Bozze progetto - "Digitalia360: Creiamo Soluzioni Multimediali per la Tua Comunicazione Visiva!"

Vai ai contenuti

Bozze progetto

A.I. SELFIE TOTEM PER LA MOSTRA “CÉZANNE | RENOIR – CAPOLAVORI DAL MUSÉE DE L’ORANGERIE E DAL MUSÉE D’ORSAY” A PALAZZO REALE, MILANO
Un A.I. Selfie Point posizionato alla fine del percorso espositivo per coinvolgere il pubblico in un’esperienza ludica e rendere la visita più immersiva e partecipativa. Questo è stato il cuore del nostro progetto realizzato per Skira Arte in occasione della mostra “Cézanne | Renoir – Capolavori dal Musée de l’Orangerie e dal Musée d’Orsay” di Palazzo Reale a Milano.
Si tratta di un totem fotografico che permette ai visitatori di entrare a far parte di un quadro di Cézanne o Renoir. Selezionando uno dei capolavori pittorici proposti dalla struttura come possibile sfondo, si sceglie se essere reinterpretati secondo la pittura di Cézanne o di Renoir, e poi ci si scatta un selfie con il totem. Un trigger di intelligenza artificiale trasforma lo scatto in un’immagine digitale in cui la figura del visitatore diventa parte del paesaggio dipinto, seguendo lo stile di uno dei due artisti francesi. Il visitatore riceve poi questo souvenir digitale via email e può condividerlo sui social media o con amici e conoscenti.
Il totem interattivo è un gioco digitale che invita ad una partecipazione attiva il pubblico contemporaneo nella promozione della mostra e che vuole creare ingaggio e interesse in senso accessibile verso le opere d’arte di grande interesse visibili in mostra.
UN TAVOLO INTERATTIVO PER IL MUSEO ARCHEOLOGICO DI CREMONA
Consulta le mappe e scopri tutte le meraviglia di Cremona grazie al tavolo multimediale realizzato da Spazio Geco per il museo archeologico di Cremona!
Partendo da uno schermo che mostra la città così com’è oggi, il visitatore potrà accedere alla cartografia di età moderna, medievale e, infine, a quella romana.
Ogni mappa consente ai visitatori di selezionare alcuni punti di interesse, per lo più luoghi dove sono presenti significativi reperti archeologici, nei quali sono attivabili contenuti testuali e visivi sull’argomento. È anche possibile evidenziare il paleo alveo del fiume Po e il percorso della Via Postumia rispetto all’antica e attuale mappa urbana.
il visitatore può costruire itinerari che colleghino i punti di interesse sottolineati nella mappa e inviare i relativi contenuti al proprio indirizzo email, per continuare la visita anche al di fuori del museo.
I risultati del progetto hanno permesso alle numerose scuole che visitano le sale del museo di tuffarsi nel passato e l’uso interattivo e multimediale consente loro di vivere un’esperienza piacevole e digitale.
DIPINTI PARLANTI AL CASTELLO DI BELGIOIOSO
Sapete che alcuni dei dipinti presenti nei sotterranei del Castello di Belgioioso si animano e… parlano? Potrete trovarli all’interno del nuovo Museo immersivo e interattivo dei Visconti, di prossima apertura nel 2024.
Attraverso l’IA (intelligenza artificiale) e la tecnologia del motion capture, abbiamo realizzato tre personaggi 2D parlanti in uno stile che ricorda la tecnica delle pitture ad olio. Non ci siamo però occupati soltanto della loro realizzazione pratica, ma abbiamo curato tutti gli aspetti di questi personaggi: da quelli che riguardano il loro vestiario, fino alla registrazione delle loro voci.
Il risultato? Tre figure del tutto coerenti con l’epoca in cui vivevano, installati all’interno di schermi led ad alta definizione e impreziositi da eleganti cornici assemblate all’interno del nostro laboratorio.
Correte al castello a conoscerli non appena sarà possibile!
Il turismo culturale è la forma di turismo che porta a conoscere la cultura di una specifica regione o paese, con particolare riferimento alla storia, all’arte, all’architettura, alla alimentazione, alla religione ed a tutti gli aspetti della popolazione nelle specifiche aree geografiche che contribuiscono a creare il loro tipo di vita.
ACCESSIBILITÀ E MULTIMEDIALITÀ PER LA BIBLIOTECA CIVICA DI AVIANO
Una biblioteca è molto più di un luogo riservato agli amanti dei libri e dello studio: è un crocevia pulsante di idee e di attività. Questa descrizione calza davvero a pennello alla Biblioteca Civica di Aviano, una vivace realtà in cui vengono ospitati eventi, manifestazioni culturali e giornate di gioco da tavolo.
Per lei abbiamo realizzato due mobili a leggio. Il primo contiene una mappa tattile capace di far individuare chiaramente i tanti punti di interesse presenti all’interno della struttura; il secondo invece è dotato di un monitor touch attraverso cui i visitatori potranno consultare tutti gli eventi in programma, ottenere informazioni tramite una mappa digitale della biblioteca e, infine, cimentarsi in un questionario interattivo dove sarà possibile anche re-immaginare a piacimento gli spazi della biblioteca, aggiungendo, togliendo e modificando le diverse sezioni.
I mobili offrono quindi  una serie di attività che puntano a informare e a far divenire l’utilizzatore un vero e proprio progettista, facendolo sentire sempre più parte attiva della comunità e rendendolo in grado di esprimere la propria opinione sugli spazi comuni della biblioteca. Il questionario naturalmente non è fine a sé stesso: infatti presto la biblioteca di Aviano cambierà sede e terrà conto degli spunti e delle informazioni date dagli utenti.
TOTEM INTERATTIVI MULTI-ACCESSIBILI PER IL MUSEO CIVICO GIACOMO RODOLFO
Abbiamo ideato, progettato e realizzato cinque totem interattivi multi-accessibili disposti lungo il percorso espositivo del Museo Civico Giacomo Rodolfo di Carignano. I visitatori scopriranno grazie a loro la storia di Carignano durante le diverse epoche, da quella romana a quella contemporanea. I totem presentano molteplici tipi di contenuto, tra cui quello visuo-tattile, quello multimediale e anche vere e proprie esperienze di gioco a quiz per coinvolgere i visitatori più piccoli in modo completamente interattivo. Scopo del progetto è stato anche quello di promuovere il tema dell’accessibilità, inteso sia come maggiore fruibilità per il pubblico affetto da problematiche legate al senso della vista, sia per il pubblico dei più piccoli.

VIDEO DIVULGATIVO DEI DIPINTI DELLA “STANZA DI ARIANNA”
Il progetto finanziato da Regione Lombardia (bandi cultura 2021) ha avuto come obiettivo la realizzazione di un video avente come tema i dipinti della “stanza di Arianna” , una serie di frammenti pittorici riportati alla luce dallo scavo di un’antica struttura romana ritrovata a Cremona (in piazza Marconi) e che hanno per protagonista questa celebre figura femminile della mitologia greca.
Il video è consultabile all’interno di un tavolo multimediale da noi realizzato e, attraverso una grafica coinvolgente, racconterà ai visitatori la storia dei dipinti, la loro importanza e come si è arrivati alla loro ricostruzione.
Storytelling a cura della nostra archeologa Letizia, le cui preziose conoscenze hanno reso possibile arricchire il contenuto del video di interessanti confronti ed esempi di iconografie similari presenti in altri contesti archeologici di età romana.
CLIENTE

website created by us
Privacy Policy
Cookie Policy
Torna ai contenuti